Fare ricerca: coinvolgere una comunità di sperimentatori è d’obbligo

561179cfa4230 | Fare ricerca: coinvolgere una comunità di sperimentatori è d'obbligo

Per fare ricerca è necessario sperimentare forme originali di utilizzo di un prodotto mai pensato prima

…e la rete è uno strumento indispensabile per promuovere questa nuova sensibilità e per diffondere i contenuti della comunità stessa — non si può prescindere da esso.

È l’esperienza di Dario Loison, che grazie agli investimenti sul mondo del web, sviluppa una piattaforma di e-commerce vera e propria attraverso cui evadere i primi ordini all’estero.

Il panettone Loison, oltre ad essere riconosciuto come uno dei migliori in Italia, inizia ad essere sempre più apprezzato all’estero: indipendentemente dalla tradizione natalizia cui noi italiani lo associamo.

È intuitivo immaginare che per un produttore artigiano, tradizionalmente vincolato a vendere e commercializzare i prodotti in tempi ristretti a ridosso del 25 dicembre, ritrovare questo margine di libertà è una grandissima opportunità economica.

Raviolo ripieno di panettone albicocca e zenzero
Raviolo ripieno di panettone albicocca e zenzero

Perché non coglierla?

Dario Loison quindi non si accontenta di proporre il panettone fuori dall’Italia come dolce da consumare in tante occasioni diverse;

è convinto che il panettone possa essere qualcosa di più che un dolce della tradizione italiana:

vuole proporre il suo prodotto come qualcosa che invada la migliore cucina internazionale ed entri nelle ricette originali, magari diventando materia prima per piatti salati.

Perché non immaginare il panettone sbriciolato per condire un risotto alla milanese?

Alcuni possono rimanere scettici sull’opportunità di cucinare coda di rospo, zucchine e panettone (come indicato in una ricetta di Fabrizio Ferrari) …

Ma tutto questo è realtà:

Basta navigare in rete per vedere quanti siano i possibili utilizzi del panettone in cucina.

 Acciughe arancia, finocchietto selvatico e Panettone
Acciughe arancia, finocchietto selvatico e Panettone

Le idee sono tante, ma bisogna convincere i più scettici: promuovere questa nuova sensibilità verso un prodotto che, purtroppo, la tradizione italiana ha relegato inesorabilmente al ruolo di conclusione del pranzo natalizio.

L’idea di Dario Loison è molto interessante: creare un Blog dal titolo evocativo insolitopanettone.it — che diventa il contenitore di ricette create da cuochi internazionali.

Il Panettone, un perfetto ingrediente. Il suo sapore di burro e uova, il suo profumo di spezie lontane, ma soprattutto il suo essere, soffice e avvolgente, si abbinano perfettamente alla delicatezza di alcune carni, all’intenso sapore di diversi pesci, alla freschezza della frutta, anche quella esotica, e alla cremosità di molte salse: sta tutto nella voglia di superare certi schemi, di assaggiare quello che non si sarebbe mai immaginato, di lasciarsi tentare dalle ricette di abili mani e grandi prodotti.

La forza del progetto di insolitopanettone.it è la comunità di oltre duecento cuochi che Dario Loison è riuscito a mettere in rete per sperimentare forme originali di utilizzo di un prodotto mai pensato prima come ingrediente di cucina.

Solo il prestigio di questi cuochi poteva mettere in discussione il convincimento consolidato che il panettone fosse solo un dolce natalizio.

L’innovazione, in questo caso, dipende da un team di esperti che hanno sviluppato nuove ricette contaminando la tradizione italiana con sensibilità e gusti internazionali.

Perché solo a Natale? Certo non è facile immaginare che, da sempre gustato durante le festività natalizie, il Panettone possa entrare a far parte del nostro menu quotidiano; ma basta osservare l’impegno di chef, amici, blogger o semplicemente appassionati che hanno realizzato le splendide ricette proposte in questo portale per convincersi del contrario. E soprattutto, sorprende la facilità di realizzazione: non relegata a complicati artifizi, ma semplicemente un po’ di creatività e la giusta dose di passione

La lezione che viene dal lavoro artigiano, parla quindi di varietà e personalizzazione: ci sono molte sensibilità nel mondo in cui viviamo e tutte hanno il diritto legittimo di chiedere una variante, senza per questo essere accusate di tradire la patria e la propria identità.

Aprirsi alla contaminazione del gusto è parte dell’impegno cui è chiamato l’artigiano contemporaneo.

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.






Lascia un commento